evelyn David Chipperfield

“Evelyn” è una lampada da terra a braccio singolo con un paralume in metallo regolabile in forma troncoconica classica di cono (il vertice che è stata tagliata parallelamente al suo bordo inferiore); un chiaro riferimento alla classica illuminazione domestica del design anni cinquanta. Il braccio curvo in tubolari di alluminio anodizzato grigio è fissato in una base rotonda (sempre in alluminio anodizzato), mentre un perno tiene il paralume composto da due strati a forma di un tronco di cono il cui strato esterno è in alluminio anodizzato verde.

caratteristiche

Lampada da terra con stelo in alluminio anodizzato e paralume in alluminio anodizzato verde. Sorgente luminosa con lampadina a led. Uso solo interno.

dimensioni

Ø 27 (base) P. 45 H. 145

Ø 27 (base) P. 45 H. 145

Lampada da terra con stelo in acciaio verniciato color alluminio e paralume in alluminio verniciato di colore verde. Sorgente luminosa con lampadina a led. 
David Chipperfield
David Chipperfield

David Chipperfield ha fondato la David Chipperfield Architects nel 1985. Ha insegnato e tenuto conferenze in tutto il mondo presso le scuole di architettura in Austria, Italia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti. Nel 2012 David Chipperfield è curatore della tredicesima Mostra Internazionale di Architettura alla Biennale di Venezia. Nel 2014 viene nominato Direttore Artistico di Driade. E’ membro onorario della American Institute of Architects e del Bund Deutscher Architekten. Ha vinto numerosi premi come l’Heinrich Tessenow Gold Medal, il Wolf Foundation Prize in Arts, e il Grand DAI (Verband Deutscher Architekten- und Ingenieurvereine) Award per la Building Culture. David Chipperfield è stato nominato Commander of the Order of the British Empire nel 2004, Royal Designer per l’industria nel 2006, ed eletto alla Royal Academy nel 2008. Nel 2009 gli è stato conferito l’Order of Merit dalla Repubblica Tedesca e nel 2010 è stato nominato cavaliere per i servizi per l'architettura nel Regno Unito e in Germania. Nel 2011 ha ricevuto la RIBA Royal Gold Medal per l’architettura, e nel 2013, il Premium Imperiale dalla Japan Art Association; entrambi i premi gli sono stati conferiti come riconoscimento alla carriera.