Come un mobile dell’artista Alexander Calder, fautore dell’arte cinetica: leggero e instabile a ogni soffio d’aria, altrimenti in equilibrio stabile, ben calibrato.

caratteristiche

Lampadario in acciaio cromato e diffusori in vetro soffiato opalino.

dimensioni

L. 180 P. 115 H. 135

L. 180 P. 115 H. 135

Lampadario in acciaio cromato e diffusori in vetro soffiato opalino.

Xavier Lust
Xavier Lust

Nasce a Bruges (Belgio) nel 1969 e si laurea in interior design a Bruxelles nel 1992. A partire dal 1990 si dedica al progetto e alla realizzazione di mobili e accessori orientati alla produzione industriale, costruiti sul binomio funzionalità e bellezza, high tech e high touch. Convinto che l’innovazione svolga un ruolo decisivo e debba coinvolgere tanto l’aspetto iconografico del prodotto finito, quanto il processo creativo e le implicazioni tecnico-esecutive del progetto, persegue l’obiettivo di un design senza tempo, sia quando lavora a mobili finiti, sia quando affronta incarichi di interior design. Collabora, tra gli altri, con De Padova, Driade, Elixir, Extremis, MDF Italia. Recentemente, i suoi prodotti sono stati esposti alla Biennale Internazionale di Design di Saint-Etienne, al Salone Internazionale del Mobile di Milano, alla “De Nieuwe Oogst” Galerie van het VIZO e presso la “San't in Buitenland” Galerie van het VIZO, entrambe a Bruxelles. Numerosi i riconoscimenti internazionali tra cui il primo premio per il miglior oggetto di design, ottenuto a Colonia nel 2003 con il progetto “PickNick”, e il premio “Henry van de Velde 2003” come giovane talento.