cinemascope Philippe Starck

“Se tutti i presidenti e i re del mondo avessero una poltrona straordinariamente comoda come Cinemascope, potete immaginare come potrebbero trasformarsi le loro idee, le loro conversazioni e decisioni? Cinemascope è la poltrona che può salvare il mondo.”
Philippe Starck
Cinemascope è una poltrona caratterizzata da una seduta ampia ed accogliente, è progettata su base girevole in acciaio inox e dotata di un meccanismo oscillante. Il rivestimento è in tessuto sfoderabile o in pelle; schienale e seduta possono essere rivestiti con tessuti differenti, dando massimo spazio alla personalizzazione. Cinemascope è corredata da un pouf poggiapiedi di forma quadrata, pensato per vivere con la poltrona ma perfetto anche da solo.

caratteristiche

Poltrona su base girevole con meccanismo oscillante. Base in acciaio inox spazzolato completa di piedini regolabili. Imbottitura con gomme poliuretaniche e piuma d'oca. Rivestimento sfoderabile in tessuto, fisso in pelle.


dimensioni

L. 91 P. 97 H. 101; seduta H. 40

L. 91 P. 97 H. 101; seduta H. 40

Poltrona su base girevole con meccanismo oscillante. Base in acciaio inox spazzolato completa di piedini regolabili. Imbottitura con gomme poliuretaniche e piuma d'oca. Rivestimento sfoderabile in tessuto, fisso in pelle.


Philippe Starck
Philippe Starck

Philippe Starck è un designer e architetto francese di fama internazionale. La sua profonda comprensione dei cambiamenti contemporanei, la sua determinazione nel cambiare il mondo, il suo precoce interesse per le problematiche ecologiche, il suo amore per le idee, la sua attenzione nel difendere l’intelligenza dell’utile - e l’utilità dell’intelligenza - lo hanno trasportato da una creazione iconica all’altra. Dei prodotti della nostra quotidianità come i mobili o come uno spremilimoni ai mega yacht rivoluzionari, alle pale eoliche per privati, alle biciclette a pedalata assistita oppure agli hotel e ai ristoranti che aspirano a essere dei luoghi stimolanti, fantasmagorici e intensamente vivi. Questo cittadino del mondo, instancabile e ribelle, considera come un dovere la condivisione della sua visione etica e sovversiva di un pianeta più giusto e crea luoghi non convenzionali e oggetti il cui scopo è essere «utili» prima di essere belli. Philippe Starck e sua moglie Jasmine vivono principalmente sulla scia o nei «luoghi del non luogo».