osmond Pietro Derossi

Basta un piano inclinato, ritagliato eccentrico in una superficie specchiata più grande, che a sua volta diventa cornice, per creare un effetto magico: l’immagine che ne risulta si frantuma e mette in evidenza dettagli nascosti.

caratteristiche

Specchio con cornice in estruso di alluminio.

dimensioni

L. 159 P. 12 H. 159

L. 159 P. 12 H. 159

Specchio con cornice in estruso di alluminio.

Pietro Derossi
Pietro Derossi

Pietro Derossi architetto e professore ordinario di Progettazione architettonica del Politecnico di Milano Accademico di San Luca, ha insegnato in molte università straniere tra cui Londra, New York e Berlino; tra i numerosi testi pubblicati ricordiamo “Modernità senza avanguardia.” Electa 1990 Milano; “Per un’architettura narrativa.” Skira 2000 Milano. Derossi opera nel campo dell’urbanistica, dell’architettura e del design; le sue opere di architettura e di design sono pubblicate su riviste nazionali e internazionali. Ha partecipato ad importanti mostre come “Italy - New domestic Landscape”, 1972 al MOMA di New York; VIII Biennale, 1973, al Museo d’Arte Moderna a Parigi; “I.B.A.:” La ricostruzione urbana”, 1984 al Gropius Bau a Berlino; “Le città immaginate: un viaggio in Italia. Nove progetti per nove città”. Coordinatore del gruppo Torino, 1987, XVII Triennale a Milano; “Architettura e urbanistica a Torino dal 1945/1990”, 1991, Lingotto a Torino; XIX Esposizione Internazionale. Responsabile scientifico, 1996, La Triennale di Milano; Racconti di architettura, 2005, Facoltà di Architettura a Milano. Nel 1995 ha fondato la Derossi Associati con Paolo Derossi e Davide Derossi.