my heart in a box Laudani & Romanelli

“Le scatole sono oggetti complessi e, anche senza scomodare la psicoanalisi, pieni di reconditi significati. In esse riponiamo segreti, molto personali. Le cornici invece sono oggetti semplici che, immediatamente, palesano il loro significato. Una “scatola-cornice”, invenzione tipologica, sta a cavallo tra queste due dimensioni, quella del celare e quella del mostrare, e può, a seconda degli umori o dei periodi della vita, privilegiare un’azione o l’altra. Una cosa è certa però: la “scatola-cornice” racchiuderà il mio cuore”.

caratteristiche

Scatola/cornice realizzata a mano. Finiture: in rovere tinto nero o in noce canaletto.

dimensioni

L. 22 P. 8 H. 32

L. 22 P. 8 H. 32

Scatola/cornice realizzata a mano. Finiture: in rovere tinto nero o in noce canaletto.

Laudani &  Romanelli
Laudani & Romanelli

Marta Laudani e Marco Romanelli, architetti, collaborano dal 1988 negli studi associati di Roma e Milano. Operativi nei campi del design (tra gli altri per Bosa, Dorelan, Driade, Fiam, Glas, Nodus, Oluce, Salviati), dell’architettura degli interni (i loro lavori sono stati pubblicati dalle principali riviste internazionali e, nel 2004, hanno partecipato alla Biennale di Architettura di Venezia nella sezione“Notizie dall’Interno”), dell’exhibit design (si ricorda, nel 2002-2003 l’antologica “Gio Ponti: a World”al Design Museum di Londra e alla Triennale di Milano; nel 2007 “Bruno Munari” al Tokyo Shiodome Italia). Nel 2001, a Roma, per conto di Fiat-Engineering, hanno progettato il recupero del “Museo della Civiltà Romana”. Il lavoro di progettazione si è sempre affiancato per entrambi ad un’intensa riflessione critica sui temi dell’abitare e del design: Marta Laudani ha insegnato “Architettura degli interni” e “Storia del design contemporaneo” alla facoltà di Architettura della Sapienza di Roma; Marco Romanelli è stato redattore delle riviste Domus e Abitare.