adelaide XIV Xie Dong

Xie Dong ha iniziato ben presto a sperimentare con i materiali e grazie a una particolare tecnica, è riuscita nel tempo ad accartocciare e increspare, quasi plissettare, la ceramica. E' una vera artista capace di tradurre in poesia una profonda sapienza artigianale.

caratteristiche

Set da tavola in porcellana “bone china” bianca, con firma dell'artista, di produzione artigianale. Set composto da due tazze e due piattini.

dimensioni

Ing.max. L. 27 P. 13,5 H. 6,5

Ing.max. L. 27 P. 13,5 H. 6,5

Set da tavola in porcellana “bone china” bianca, con firma dell'artista, di produzione artigianale. Set composto da due tazze e due piattini.

Xie Dong
Xie Dong

Xie Dong nasce a Beijing il 6 Settembre 1967. Terminati gli studi nel 1988 presso l’Istituto di Arte e design di Beijing, inizia ad utilizzare diversi tipi di materiali e tecniche per esprimere la sua arte. Nel 1999 partecipa alla mostra di porcellana d’arte “Sao Erdong” e nel 2000 alle mostre “Beyond the site” e “Fellowship”. Nel 2003, grazie ai suoi lavori in bone china raggiunge la notorietà e diventa un’importante artista in Cina. Con la collaborazione di Zhizhaoshe si sviluppa anche in altre forme di arte con differenti materiali quali tessuti, carta e pelle. Lavora sui fenomeni come il peso e la leggerezza, sulla dinamica delle forme, su elementi inafferrabili quali il galleggiare delle nuvole, lo scorrere dell’acqua, l’invisibilità dell’aria. Attraverso una particolare tecnica complessa Xie Dong può increspare e quasi plissettare la ceramica. Il suo approccio al design è quello di un artista capace di tradurre in poesia una profonda sapienza artigianale che si ricollega all’antica tradizione manuale cinese.