Nella zuccheriera con cucchiaino disegnata da Kazuyo Komoda c’è l’amore infinito che gli orientali nutrono per le piccole cose della vita quotidiana. Il coperchio del barattolo assomiglia a uno spegnimoccolo con il cucchiaino al posto della candela.

caratteristiche

Zuccheriera in vetro trasparente soffiato. Cucchiaino in acciaio satinato.

dimensioni

Ø 7,5 H, 15,3

Ø 7,5 H, 15,3

Zuccheriera in vetro trasparente soffiato. Cucchiaino in acciaio satinato.

Kazuyo Komoda
Kazuyo Komoda

Nata a Tokyo nel 1961, Kazuyo Komoda si laurea in design presso la Musashino Università d’Arte e dal 1982 si occupa di design industriale e di architettura di interni. Dal 1989 vive e lavora a Milano. Dopo una collaborazione con Denis Santachiara, apre un proprio studio. É impegnata nella progettazione in diversi settori, in particolare per ricerche su colori e materiali, e partecipa a mostre e manifestazioni nei Paesi europei e in Estremo Oriente. Progetta per varie aziende, tra le quali Acerbis International, Driade, Dornbracht, Elica, Ferrero, I 4 mariani, Matteograssi, Pandora Design e Yamaha Motor. Molti dei suoi progetti sono stati pubblicati su riviste internazionali come Domus, Abitare, Interni, Casa Vogue, DDN, Domina, Modo, Ambiente, Casamica, MD, Nikkei Architecture, Nikkei Design, Wind, Brutus, Blue Print, Disegno Interior, Ardi, Brain, Dom i Biuro and International Design Year Book, Esquire.